Verifica messa a terra ed impianti elettrici

Daniele Motta fa parte dei funzionari commerciali della SILP Srl

LogoSILP srl costituisce una realtà presente nel settore delle verifiche di messa a terra di impianti elettrici come da DPR 462/01 che, per le dimensioni e l’importanza delle proprie attività, svolge un ruolo rilevante nell’ambito di mercato in cui opera.
La società nasce dal conferimento del ramo di azienda della Società Italiana Lavori Pubblici (S.I.L.P. srl) nella Società Italiana Laboratori e Prove (SILP srl) avvenuta il 28/12/2012.

Nel corso dell’esercizio nella propria attività, SILP srl si è costantemente dimostrata consapevole dell’importanza della responsabilità sociale d’impresa e di una condotta eticamente corretta.Coerentemente ha assiduamente aspirato a mantenere e sviluppare il rapporto di fiducia con tutti i propri stakeholder e si è adoperata nel perseguire la propria missione ed i propri obiettivi ricercando la produzione di nuovo valore economico tenendo conto di tutti gli interessi coinvolti.

messa_a_terraSILP s.r.l. recentemente ha mutato la propria mission verso un nuovo settore di intervento: le verifiche periodiche degli impianti elettrici, degli impianti di messa a terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, previste dal DPR 462/01.
Tale decreto sancisce l’obbligo per il datore di lavoro di effettuare regolari manutenzioni dell’impianto nonchè a far sottoporre lo stesso a verifica con periodicità quinquennale o biennale, in funzione sia del luogo di lavoro in cui è sito l’impianto elettrico, sia dell’attività svolta.

“Sviluppo e aggiornamento come costante della gestione”. Da questo principio cardine dello stile imprenditoriale derivano i valori aziendali. Lo sviluppo e l’aggiornamento come valore costante in tutti i processi organizzativi, informativi e produttivi, è frutto di una cultura aziendale basata sulla continua sperimentazione e sulla semplificazione dei flussi interni ed esterni.

Fotolia_55571760_Subscription_Monthly_M480x319

News

Dove ci troviamo